mercoledì 10 febbraio 2016

{ Lifestyle } - Be my Valentine wishlist

San Valentino è alle porte e voi non sapete cosa regalare alla vostra fidanzata/moglie/fiamma??
O siete single ma siete sognatrici e volete abbandonarvi allo shopping terapeutico a cuoricini e di rosa vestito??
In entrambe i casi vi lascio la mia wishlist dedicata al giorno degli innamorati, chè di farsi o farsi fare un regalo col cuore è sempre il caso!!!


Tra le migliaia di proposte Asos presenta questi delicatissimi orecchini a bottone placcati rosa oro a forma di cuore, non sono deliziosi?
€ 9,90


Fate un salto sul sito della mia amica Carla, aka La ragazza dello sputnik. Una miriade di cuori decora la morbidissima custodia per smartphone.
€ 15,50


Per chi ai cuori non può rinunciare neanche sotto la doccia...ci pensa Sephora con la Love Box Be Atomic con tanto di sapone, spugna, fragranza Fior di cotone e per finire bagnoschiuma con i cuoricini.
€ 15,90


La dolcezza dell'ultimo arrivato in casa Kiko si chiama Endless love lipstick ed ha la forma di un cuore, più romantico di così??
€ 5,90



Trovo davvero delicato ed estremamente femminile il completino in pizzo di H&M.
E voi cosa ne pensate?
Reggiseno € 17,99
Slip € 7,90


Per creare l'atmosfera giusta, gironzolando sul web, ho trovato questo grazioso porta candele in ceramica di Susan Simonini.
€ 30,87


E per concludere mandate un messaggino speciale "Old Style" con questi bigliettini dallo stile essenziale, ma carichi di significato, li trovate qui.
€ 4,27 + spese sp.

Con l'augurio di trascorrere un buon San Valentino e il pensiero di esprimere il vostro amore/affetto ed aprire il vostro cuore ogni giorno. 
xoxo
Flavia

lunedì 8 febbraio 2016

{ It'sBreakfastTime } - Gennaio


Non ci posso credere...Gennaio è già finito!!
Il tempo vola, anzi corre alla velocità della luce!

Gli addobbi natalizi lasciano il posto alle mascherine e chiacchiere, castagnole e frittelle di tutti i tipi si sostituiscono a panettoni e pandori.
Siamo nel pieno di un inverno caldissimo, atipico per la maggior parte del tempo...un nuovo mese inizia ed io sono pronta: tantissime le novità in arrivo, i buoni propositi ci sono, ma le wishlist sono decisamente più lunghe.
Sento il bisogno di leggerezza, per cui quest'anno non voglio rimuginare e pensare troppo a come sarà, voglio essere fatalista della serie "chi vivrà vedrà".....e i vostri pensieri per il nuovo anno come sono?!












xoxo
Flavia

mercoledì 3 febbraio 2016

{ RicetteRegionali } - Frittelle toscane di riso del Carnevale


Una delle cose belle di un blog è tutto lo studio che c'è dietro.
Passare ore a documentarsi su quello che si scrive e che si racconta è un aspetto importante. Faticoso, ma importante.
Ed è andando in giro per siti, sfogliando riviste o libri, ma anche incontrando persone, facendo domande a parenti ed amici, che si possono imparare tantissime cose.

Qualche tempo fa mi è capitata tra le mani una vecchia rivista di viaggi, non so da dove sia sbucata ma, senza neanche farlo apposta, parlava di Carnevale.
Carnevale italiano.
Ovvero, maschere, cibo e tradizione.

Ed oggi quella che vi presento è proprio una ricetta tradizionale, direttamente dalla Toscana [Qui, invece, ho pubblicato un dolce carnevalesco campano, il migliaccio e qui la più nota e classica ricetta delle castagnole], uno straordinario mix di morbidezza (all'interno) e croccantezza (all'esterno, data proprio dalla frittura) da servire come dessert o ad una coloratissima festa in maschera.
Buon Carnevale!!!

Frittelle toscane di riso

- 300 g riso originario, per minestre
- 1 l di latte
- 300 ml acqua
- 110 g zucchero
- 80 gr farina
- scorza grattugiata di un limone
- 1 uovo intero + 1 tuorlo
- 1 cucchiaino di lievito per dolci
- 1 bicchierino di rum (facoltativo)
- zucchero per spolverizzare le frittelle
- olio d'arachidi per friggere q.b.

1) In una pentola scaldate il latte con l'acqua e il limone. Fate bollire e buttate il riso; abbassate ora la fiamma e fate cuocere per circa 45 minuti (o comunque fino a che i liquidi non saranno assorbiti completamente dal riso).
2) A metà della cottura aggiungete lo zucchero e mescolate ogni tanto per evitare che il riso si attacchi.
3) Spegnete il fuoco e fate freddare completamente. Aggiungete quindi le uova, la farina, il lievito, un pizzico di sale e il rum e mescolate.
4) In una padella fate scaldare l'olio e tuffate le frittelle (potete aiutarvi con due cucchiai formando delle quenelle). Quando saranno ben dorate scolatele e rotolatele nello zucchero.

Il consiglio di Tè verde e pasticcini: Quando "rotolate" le frittelle nello zucchero, provate ad aggiungere una spolverata di cannella, fidatevi: la fine del mondo!!!







xoxo
Flavia